"Con quest'ordine disordinato". Relazione dall'ambasceria di Savoia (1604)