Bellunesi e feltrini tra umanesimo e rinascimento: filologia, erudizione e biblioteche