Classicismo e barocco a Verona: la visione critica di Piero Gazzola