il giurista trentino Francesco Vigilio Barbacovi affronta in un breve trattato («Degli argomenti ed indizi nei giudizi criminali») del 1820 il tema della valutazione degli indizi nel processo penale confrontando ed analizzando criticamente le divergenti soluzioni adottate dal codice francese del 1795 e da quello austriaco del 1807.

Barbacovi ‘criminalista’: sulla discrezionalità del giudice nella valutazione degli indizi

ROSSI, Giovanni
2010-01-01

Abstract

il giurista trentino Francesco Vigilio Barbacovi affronta in un breve trattato («Degli argomenti ed indizi nei giudizi criminali») del 1820 il tema della valutazione degli indizi nel processo penale confrontando ed analizzando criticamente le divergenti soluzioni adottate dal codice francese del 1795 e da quello austriaco del 1807.
9788881330324
Francesco Vigilio Barbacovi; valutazione degli indizi; principio del libero convincimento del giudice; Code des délits et des peines francese (1795); Codice penale universale austriaco (1803); Codice Romagnosi (1807)
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/339196
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact