Si è cercato di offrire un inquadramento socio politico di Verona per gli anni che vanno dal primo Novecento all’affermarsi del Fascismo, quando, ad una presenza industriale e operaia sempre più massiccia la città rispose individuando nel settore della trasformazione agricola-industriale il motore trainante dell’economia locale, come effettivamente sarà per lunghi anni. Sono gli anni in cui, in campo strettamente politico, alla compagine liberale si affiancano due nuovi potenti schieramenti: i cattolici e i socialisti. Significò l’approdo delle masse alla ribalta politica e Verona divenne una città socialista e tale rimase sino all’avvento del fascismo.

Verona 1900-1945: dal socialismo al fascismo

ZANGARINI, Maurizio
2009-01-01

Abstract

Si è cercato di offrire un inquadramento socio politico di Verona per gli anni che vanno dal primo Novecento all’affermarsi del Fascismo, quando, ad una presenza industriale e operaia sempre più massiccia la città rispose individuando nel settore della trasformazione agricola-industriale il motore trainante dell’economia locale, come effettivamente sarà per lunghi anni. Sono gli anni in cui, in campo strettamente politico, alla compagine liberale si affiancano due nuovi potenti schieramenti: i cattolici e i socialisti. Significò l’approdo delle masse alla ribalta politica e Verona divenne una città socialista e tale rimase sino all’avvento del fascismo.
9788896150016
Storia di Verona; storia della cultura; intellettuali
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/338679
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact