Il Bundesrat in Germania e Austria, tra esigenze di riassetto e maquillage istituzionale