Paoo Zacchia, protomedico dello Stato della Chiesa ad inizio Seicento, nelle sue «Quaestiones medico-legales» si occupa anche della tortura giudiziaria, nella quale il medico ha uno spazio di autonomia, per quanto ridotto, relativamente al giudizio medico sulla tollerabilità della tortura da parte del reus, a seconda della categoria di persone cui appartiene (donne, bambini, vecchi sono più esposti alle conseguenze negative permanenti della tortura e per loro devono essere ecluse le forme più gravi di tormento) e della specifica condizione fisica (sano o malato, forte o debole, etc.). Il medico Zacchia dimostra qui una ottima conoscenza delle dottrine giuridiche in proposito e si mette in totale sintonia con la logica del processo inquisitorio che mira al raggiungimento della confessione ad ogni costo.

Aspetti medico-legali della tortura giudiziaria nelle «Quaestiones» di Paolo Zacchia

ROSSI, Giovanni
2008-01-01

Abstract

Paoo Zacchia, protomedico dello Stato della Chiesa ad inizio Seicento, nelle sue «Quaestiones medico-legales» si occupa anche della tortura giudiziaria, nella quale il medico ha uno spazio di autonomia, per quanto ridotto, relativamente al giudizio medico sulla tollerabilità della tortura da parte del reus, a seconda della categoria di persone cui appartiene (donne, bambini, vecchi sono più esposti alle conseguenze negative permanenti della tortura e per loro devono essere ecluse le forme più gravi di tormento) e della specifica condizione fisica (sano o malato, forte o debole, etc.). Il medico Zacchia dimostra qui una ottima conoscenza delle dottrine giuridiche in proposito e si mette in totale sintonia con la logica del processo inquisitorio che mira al raggiungimento della confessione ad ogni costo.
9788856800234
Paolo Zacchia; medicina legale; tortura giudiziaria
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/321219
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact