Di fronte all'allarme delle culle vuote il modello esplicativo strettamente individualistico che riconduce il problema della crisi della natalità ai cambiamenti che hanno investito il ruolo femminile, appare riduttivo. Il volume analizza da punti di vista differenti il nesso tra lavoro per il mercato e lavoro di cura e rende evidente come le politiche di conciliazione siano l'unico terreno sul quale potere ricostruire un nuovo e diverso rapporto tra famiglia e società, tra uomini e donne che hanno scelto di correre il rischio di generare un figlio.

Crisi della natalità e nuovi modelli riproduttivi. Chi raccoglie la sfida della crescita zero?

DI NICOLA, Paola;LANDUZZI, Maria Gabriella
2005

Abstract

Di fronte all'allarme delle culle vuote il modello esplicativo strettamente individualistico che riconduce il problema della crisi della natalità ai cambiamenti che hanno investito il ruolo femminile, appare riduttivo. Il volume analizza da punti di vista differenti il nesso tra lavoro per il mercato e lavoro di cura e rende evidente come le politiche di conciliazione siano l'unico terreno sul quale potere ricostruire un nuovo e diverso rapporto tra famiglia e società, tra uomini e donne che hanno scelto di correre il rischio di generare un figlio.
9788846469915
famiglia; conciliazione; natalità
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/32116
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact