Il saggiodescrive le fasi e le tipologie degli interventi militari che maggiormente hanno inciso sul tessuto urbano. Nel corso della dominazione asburgica (1814-1866) la funzione militare della città, inclusa nel “Quadrilatero” fu assolutamente prioritaria anche a livello logistico, divenendo uno dei punti di forza del sistema militare dell’impero. Verona assunse il ruolo di piazzaforte d’armata, ossia il centro organizzativo, di deposito e di rifornimento dell’intera guarnigione del Veneto, composta da circa 100.000 uomini.

I luoghi della città: le costruzioni militari austriache.

FERRARI, Maria Luisa
2008-01-01

Abstract

Il saggiodescrive le fasi e le tipologie degli interventi militari che maggiormente hanno inciso sul tessuto urbano. Nel corso della dominazione asburgica (1814-1866) la funzione militare della città, inclusa nel “Quadrilatero” fu assolutamente prioritaria anche a livello logistico, divenendo uno dei punti di forza del sistema militare dell’impero. Verona assunse il ruolo di piazzaforte d’armata, ossia il centro organizzativo, di deposito e di rifornimento dell’intera guarnigione del Veneto, composta da circa 100.000 uomini.
8889746068
Verona; militare; Asburgo; costruzioni; edifici; fortificazioni; XIX secolo; Risorgimento. Risorgimento; città; caserme; fortificazioni.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/319679
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact