Il saggio raccoglie per la prima volta in una visione organica la decorazione affrescata nei palazzi veronesi (talora con inediti riconoscimenti di proprietà per alcuni edifici), ricostruendone la committenza, l'iconografia e il grado di rispondenza con i valori autocelebrativi della classe ottimizia cittadina.

Per commodo e per gloria. la decorazione dipinta a Verona

ZAMPERINI, Alessandra
2005-01-01

Abstract

Il saggio raccoglie per la prima volta in una visione organica la decorazione affrescata nei palazzi veronesi (talora con inediti riconoscimenti di proprietà per alcuni edifici), ricostruendone la committenza, l'iconografia e il grado di rispondenza con i valori autocelebrativi della classe ottimizia cittadina.
Verona; Cinquecento; Domenico Brusasorci; Bernardino India; Battista del Moro; famiglia Canossa; famiglia Della Torre
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/313018
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact