Lo scritto illustra l’affermazione dei diritti dei transessuali in Italia e in Europa attraverso una ricostruzione ragionata del contributo della giurisprudenza della Corte costituzionale, della Corte di giustizia e della Corte europea dei diritti dell’uomo. Questa ricostruzione permette di evidenziare l’importanza della convergenza degli orientamenti delle corti internazionali per garantire nuove domande di libertà espresse dalla società, come il diritto a veder riconosciuta e garantita la propria identità sessuale.

I transessuali e il diritto europeo

CRIVELLI, Elisabetta
2007-01-01

Abstract

Lo scritto illustra l’affermazione dei diritti dei transessuali in Italia e in Europa attraverso una ricostruzione ragionata del contributo della giurisprudenza della Corte costituzionale, della Corte di giustizia e della Corte europea dei diritti dell’uomo. Questa ricostruzione permette di evidenziare l’importanza della convergenza degli orientamenti delle corti internazionali per garantire nuove domande di libertà espresse dalla società, come il diritto a veder riconosciuta e garantita la propria identità sessuale.
9788815119940
Transessuali; Diritti; Corti europee
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/311114
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact