Verso un metodo della passività