L'articolo procede ad una esemplificazione di tipologie testuali, formati e media in cui il genere diaristico si esprime nel fumetto. Per ogni tipologia viene analizzato un esemplare nei livelli e nei registri linguistici e nelle forme iconiche adottate. Ne risulta un linguaggio vicino al parlato la cui referenzialità è ricostruita dalla narrazione e dall'intermodalità. Un linguaggio di registro non sempre colloquiale ma pur sempre fortemente deittico esplorativo delle possibilità offerte dall'ambiente diamesico specifico tra cui spiccano webcomic e graphic novel.

Diario e fumetti

ZANFEI, Anna
2006-01-01

Abstract

L'articolo procede ad una esemplificazione di tipologie testuali, formati e media in cui il genere diaristico si esprime nel fumetto. Per ogni tipologia viene analizzato un esemplare nei livelli e nei registri linguistici e nelle forme iconiche adottate. Ne risulta un linguaggio vicino al parlato la cui referenzialità è ricostruita dalla narrazione e dall'intermodalità. Un linguaggio di registro non sempre colloquiale ma pur sempre fortemente deittico esplorativo delle possibilità offerte dall'ambiente diamesico specifico tra cui spiccano webcomic e graphic novel.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
8_diario.pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Dominio pubblico
Dimensione 1.65 MB
Formato Adobe PDF
1.65 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/302593
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact