Partendo dal manoscritto che descrive la situazione del Monte Baldo agli inizi dell’800, si è ricostruita la figura del suo estensore, un ingegnere geografo dell’armée napoleonica. La ricostruzione della biografia dell’autore ha fornito il movente per ricostruire le vicende di un corpo militare, che tanta parte ha avuto nella costruzione della moderna Europa, a partire dal rilevamento cartografico, che è diventato l’occasione per diffondere la cultura, la conoscenza e la coscienza di nazione in tutti gli stati dell’ancien règime. cartografia, Monte Baldo ingegneri geografi

Monte Baldo 7bre 1803, La Relazione di J.J. G. Pelet

DAL CORSO, Mario;SALGARO, Silvino
2004-01-01

Abstract

Partendo dal manoscritto che descrive la situazione del Monte Baldo agli inizi dell’800, si è ricostruita la figura del suo estensore, un ingegnere geografo dell’armée napoleonica. La ricostruzione della biografia dell’autore ha fornito il movente per ricostruire le vicende di un corpo militare, che tanta parte ha avuto nella costruzione della moderna Europa, a partire dal rilevamento cartografico, che è diventato l’occasione per diffondere la cultura, la conoscenza e la coscienza di nazione in tutti gli stati dell’ancien règime. cartografia, Monte Baldo ingegneri geografi
9788883142451
"Pelet"; "Monte Baldo"; "Napoleone"
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/301922
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact