Della follia d'amore. Truffaut, Cronenberg e il raddoppiamento filmico di letteratura e teatro