L'invalidità dell'atto di fusione