Simone Weil: segni, idoli e simboli