Si tratta di un primo contributo per lo studio dell'esperienza dei contrari come trattati dalla logica e dal pensiero filosofico classico. Qui si mostra che la pervesività di questo costrutto ha fondamenti empirici sperimentalmente studiabili e implementabili in un sistema cognitivo.

I luoghi della contrarietà

SAVARDI, Ugo;BIANCHI, Ivana
1996

Abstract

Si tratta di un primo contributo per lo studio dell'esperienza dei contrari come trattati dalla logica e dal pensiero filosofico classico. Qui si mostra che la pervesività di questo costrutto ha fondamenti empirici sperimentalmente studiabili e implementabili in un sistema cognitivo.
"FENOMENOLOGIA SPERIMENTALE"; "PSICOLOGIA DELLA PERCEZIONE"; "PSICOLOGIA COGNITIVA"; "IDENTITà CONTRARIETà"
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/241253
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact