Giuseppe Gerola e il castello del Buon Consiglio. Il documento e il monumento