Il senso della verità e l'azione pedagogica. L'apertura esistenziale all'eccedenza in Kierkegaard, Nietzsche e Heidegger