In questo saggio si esaminano le concezioni del finito e dell'infinito nella matematica di Kant e di Hegel. In particolare viene evidenziata l'apertura di entrambi i filosofi nei confronti della sostenibilità di una concezione attuale dell'infinito, che in Hegel trova una esemplificazione alquanto significativa nel concetto matematico di funzione.

Die Auffassung des Endliches und des Unendliches in der Mathematik nach Kant und Hegel

MORETTO, Antonio
2004

Abstract

In questo saggio si esaminano le concezioni del finito e dell'infinito nella matematica di Kant e di Hegel. In particolare viene evidenziata l'apertura di entrambi i filosofi nei confronti della sostenibilità di una concezione attuale dell'infinito, che in Hegel trova una esemplificazione alquanto significativa nel concetto matematico di funzione.
9783608911534
Kant; Hegel; matematica; finito; infinito
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/238815
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact