La Turing-computazione è antropomorfa? Commento a G. Sandri