L’arte come simbolo e mediazione al divino. Una interpretazione di fenomenologia storico-religiosa