La malattia come disordine dell’informazione e della comunicazione.