La polimorfia nella flessione nominale indoeuropea: il caso del Genitivo Singolare in Baltico