Sulla struttura di un balcanismo sintattico