“Linguistica cartesiana” e “linguistica illuminista”: riflessioni sulle origini di un dibattito storiografico