Valdesi

La fine del ghetto e la scoperta dell’Italia: dal Quarantotto a Porta Pia

Gian Paolo Romagnani
2024-01-01

Abstract

Valdesi
2024
9788868983987
Il saggio ricostruisce le vicende della minoranza valdese fra l'emancipazione del 1848 e l'Unità d'Italia, mostrando le difficoltà incontrate dei valdesi a farsi riconoscere a pieno titolo come componente della storia e della società italiana. Solo l'adesione piena agli ideali risorgimentali aita i valdesi ad integrarsi nella nuova Italia, adottando l'italiano (e non solo il francese) come lingua di comunicazione e spostando prima a Firenze e poi a Roma le proprie istituzioni più significative (la casa editrice Claudiana, la Facoltà Valdese di Teologia), mentre iuna parte del corpo pastorale rimane saldamente radicato nelle loro Valli.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/1117659
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact