Un’indagine sul ricorso ad applicazioni e a sistemi di intelligenza (IA) nel campo medico e sulle implicazioni sul piano delle responsabilità richiede alcune premesse di carattere concettuale e metodologico, che coinvolgono non solo la definizione di IA, ma anche la questione inerente al ruolo che potrebbe giocare il diritto penale in subiecta materia, di fronte alle sfide poste dal contesto tecnologico. Il contributo pone alcune prime riflessioni in particolare alla luce dei recenti interventi dell’Unione europea.

Cybersecurity for Artificial Intelligence, Medical Device Security e diritto penale: prime riflessioni nel prisma del diritto europeo

roberto flor
2022-01-01

Abstract

Un’indagine sul ricorso ad applicazioni e a sistemi di intelligenza (IA) nel campo medico e sulle implicazioni sul piano delle responsabilità richiede alcune premesse di carattere concettuale e metodologico, che coinvolgono non solo la definizione di IA, ma anche la questione inerente al ruolo che potrebbe giocare il diritto penale in subiecta materia, di fronte alle sfide poste dal contesto tecnologico. Il contributo pone alcune prime riflessioni in particolare alla luce dei recenti interventi dell’Unione europea.
9788849550627
cybersecurity
Medical device security
Artificial Intelligence
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/1082127
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact