Nella gestione della pandemia da Covid-19 si è posta la questione della maggiore o minore efficienza dei sistemi decentrati rispetto a quelli centralizzati. Le domande di fondo che si sono poste sono primariamente due: a) una struttura federo-regionale è più o meno adatta di un sistema unitario a gestire con successo situazioni di emergenza, in termini di efficienza delle risposte e di garanzia dei diritti? b) quale insegnamento trarre e quale eredità lascerà il passaggio della pandemia sull’organizzazione verticale del potere? Il contributo fornisce risposte a tali quesiti in prospettiva comparata

La gestione della pandemia nei sistemi centralizzati e in quelli federali

F. Palermo
2022

Abstract

Nella gestione della pandemia da Covid-19 si è posta la questione della maggiore o minore efficienza dei sistemi decentrati rispetto a quelli centralizzati. Le domande di fondo che si sono poste sono primariamente due: a) una struttura federo-regionale è più o meno adatta di un sistema unitario a gestire con successo situazioni di emergenza, in termini di efficienza delle risposte e di garanzia dei diritti? b) quale insegnamento trarre e quale eredità lascerà il passaggio della pandemia sull’organizzazione verticale del potere? Il contributo fornisce risposte a tali quesiti in prospettiva comparata
978-88-12-01046-2
Pandemia
Federalismo
Diritto costituzionale comparato
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/1076506
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact