Questo scritto si propone di avviare una breve riflessione sugli ostacoli legati alla trascrizione degli atti di nascita redatti all’estero a seguito di una surrogacy e sulle modalità, elaborate da alcuni Tribunali nazionali e dalla Corte europea dei diritti umani, per assicurare il rispetto dei diritti fondamentali del minore nato da una gestazione altrui.

La trascrizione degli atti di nascita e il divieto di maternità surrogata: un’indagine comparata in tema di diritti fondamentali

marta Giacomini
2022-01-01

Abstract

Questo scritto si propone di avviare una breve riflessione sugli ostacoli legati alla trascrizione degli atti di nascita redatti all’estero a seguito di una surrogacy e sulle modalità, elaborate da alcuni Tribunali nazionali e dalla Corte europea dei diritti umani, per assicurare il rispetto dei diritti fondamentali del minore nato da una gestazione altrui.
9791259760000
Best interest of the child
Maternità surrogata
Trascrizione
Protocollo n. 16
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/1067784
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact