È probabile che, soprattutto nel medio-lungo termine, il rapporto tra il Regno Unito e UE sarà un mosaico di regimi legali, invece di un accordo monolitico o di un no-deal assoluto. Gli esiti dipenderanno tra l’altro dal tipo di settore economico e da quanto densa è la pertinente normativa giuridica ritenuta necessaria per la tutela degli interessi pubblici connessi a quel settore. Uno degli aspetti ricorrenti, sebbene in varie forme e gradi, sarà il ricorso dell’UE a soggetti, sistemi giuridici e meccanismi esterni per regolamentare il proprio commercio transfrontaliero.

Il variegato ricorso dell'UE ad elementi esterni per la disciplina del commercio internazionale e i suoi riflessi su Brexit

MATTEO ORTINO
2021-01-01

Abstract

È probabile che, soprattutto nel medio-lungo termine, il rapporto tra il Regno Unito e UE sarà un mosaico di regimi legali, invece di un accordo monolitico o di un no-deal assoluto. Gli esiti dipenderanno tra l’altro dal tipo di settore economico e da quanto densa è la pertinente normativa giuridica ritenuta necessaria per la tutela degli interessi pubblici connessi a quel settore. Uno degli aspetti ricorrenti, sebbene in varie forme e gradi, sarà il ricorso dell’UE a soggetti, sistemi giuridici e meccanismi esterni per regolamentare il proprio commercio transfrontaliero.
979-12-5976-088-3
Brexit, norme tecniche, commercio internazionale
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/1062016
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact