Caterina de’ Medici è l’icona noir del potere femminile in età moderna: regina, reggente, fine statista, eroina di celluloide e influencer ante litteram, la colta Fiorentina è stata oggetto della più ardente ammirazione e delle più feroci critiche. La capacità trasformativa della rappresentazione fantastica ha gradualmente mutato il personaggio storico in un potente ed evocativo interprete dell’immaginario. Caterina è così divenuta l’incarnazione, al di là del tempo e dello spazio, della più cruda ‘realpolitik’: abile burattinaia dei destini dei figli e del Regno, nel ritratto of - fertone da Alexandre Dumas (La Reine Margot, 1845); demone machiavellico, nella traduzione cinematografica del romanzo dumasiano realizzata da Patrice Chéreau (regista di La Reine Margot, 1994); ‘regina nera’ di una favola distopica nella saga televisiva Reign (2013-2017).

Caterina de’ Medici: un’icona moderna del potere fra letteratura, cinema e fiction

C. Pedrazza Gorlero
2021

Abstract

Caterina de’ Medici è l’icona noir del potere femminile in età moderna: regina, reggente, fine statista, eroina di celluloide e influencer ante litteram, la colta Fiorentina è stata oggetto della più ardente ammirazione e delle più feroci critiche. La capacità trasformativa della rappresentazione fantastica ha gradualmente mutato il personaggio storico in un potente ed evocativo interprete dell’immaginario. Caterina è così divenuta l’incarnazione, al di là del tempo e dello spazio, della più cruda ‘realpolitik’: abile burattinaia dei destini dei figli e del Regno, nel ritratto of - fertone da Alexandre Dumas (La Reine Margot, 1845); demone machiavellico, nella traduzione cinematografica del romanzo dumasiano realizzata da Patrice Chéreau (regista di La Reine Margot, 1994); ‘regina nera’ di una favola distopica nella saga televisiva Reign (2013-2017).
9788894410839
Caterina de’ Medici, Alexandre Dumas, Patrice Chéreau, Reine Margot, Reign
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/1059808
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact