Con il VAT package per il commercio elettronico sono state introdotte le regole per la tassazione delle prestazioni di servizi elettronici. Scopo del lavoro è quello di verificare se esse siano rispondenti all’esigenza di garantire un sistema d’imposta neutrale, efficiente ed equo e se siano in grado di consentire, ai privati e alle imprese, il miglior accesso possibile al mercato dell’e-commerce.

L’imposta sul valore aggiunto sul commercio elettronico diretto

ortoleva
2021

Abstract

Con il VAT package per il commercio elettronico sono state introdotte le regole per la tassazione delle prestazioni di servizi elettronici. Scopo del lavoro è quello di verificare se esse siano rispondenti all’esigenza di garantire un sistema d’imposta neutrale, efficiente ed equo e se siano in grado di consentire, ai privati e alle imprese, il miglior accesso possibile al mercato dell’e-commerce.
IVA, territorialità, commercio elettronico, servizi digitali
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/1059419
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact