Il contributo si focalizza sull'odierno individualismo interconnesso, che si realizza attraverso il sistema operativo di ciascun individuo. Grazie a tale sistema le relazioni sociali aumentano anche intorno alle esperienze di malattia. Attraverso uno sguardo sociologico sulla malattia e sul mondo on line, si mostrano alcune fragilità osservate attraverso la partecipazione delle persone colpite da malattie croniche, stigmatizzanti e invisibili nei gruppi del social network Facebook.

La malattia onlife tra stigma e condivisione: alcune (potenziali) nuove fragilità

Cristina Lonardi;Roberta Fraccaroli
2021-01-01

Abstract

Il contributo si focalizza sull'odierno individualismo interconnesso, che si realizza attraverso il sistema operativo di ciascun individuo. Grazie a tale sistema le relazioni sociali aumentano anche intorno alle esperienze di malattia. Attraverso uno sguardo sociologico sulla malattia e sul mondo on line, si mostrano alcune fragilità osservate attraverso la partecipazione delle persone colpite da malattie croniche, stigmatizzanti e invisibili nei gruppi del social network Facebook.
9788857576565
Stigma, racconti on line di malatta, Facebook, vita onlife
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/1057543
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact