Al centro del saggio si trova l'immaginazione con le sue implicazioni pedagogiche e politiche. Viene inoltre indagato il rapporto tra la tragedia e la commedia, ovvero tra l'autore tragico e quello comico. Schiller stabilisce la superiorità dell'ultimo. Tale valutazione viene esemplificata con la figura di Samuel Beckett. Nel finale si confronta la cultura con la natura.

Immaginazione e rivoluzione. Considerazioni intorno all’estetica politica di Friedrich Schiller

Markus Ophaelders
;
2022-01-01

Abstract

Al centro del saggio si trova l'immaginazione con le sue implicazioni pedagogiche e politiche. Viene inoltre indagato il rapporto tra la tragedia e la commedia, ovvero tra l'autore tragico e quello comico. Schiller stabilisce la superiorità dell'ultimo. Tale valutazione viene esemplificata con la figura di Samuel Beckett. Nel finale si confronta la cultura con la natura.
9788846761644
Immaginazione, politica, educazione, tragico, comico
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/1057495
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact