Dopo aver illustrato sinteticamente la valenza simbolica della peste e la difficoltà per gli uomini di medicina di età moderna di riconoscerla, il contributo si sofferma sull’istituzione degli Uffici di Sanità, con particolare riguardo a quello istituito nella città di Verona, di cui si analizzano i provvedimenti emanati durante la peste del 1630. Si discutono, inoltre, i mutamenti di ordine sociale e cetuale provocati dalle pestilenze.

Provvedimenti e disordini in tempo di peste a Verona (secc. XVI-XVIII)

Garbellotti
2021

Abstract

Dopo aver illustrato sinteticamente la valenza simbolica della peste e la difficoltà per gli uomini di medicina di età moderna di riconoscerla, il contributo si sofferma sull’istituzione degli Uffici di Sanità, con particolare riguardo a quello istituito nella città di Verona, di cui si analizzano i provvedimenti emanati durante la peste del 1630. Si discutono, inoltre, i mutamenti di ordine sociale e cetuale provocati dalle pestilenze.
978-88-572-4468-6
Verona
Lazzaretto
peste
provvedimenti sanitari
Verona
età moderna
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/1056542
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact