Il paesaggio minerario alto-vicentino: una riconsiderazione