Il presente contributo si sofferma sulla qualificazione giuridica del pactum de non petendo. Nell'analisi trova spazio un'attività di comparazione in due direzioni: sincronica, con l'ordinamento tedesco, e diacronica, con le testimonianze dei giuristi romani.

La qualificazione giuridica del pactum de non petendo e la sua efficacia nelle obbligazioni solidali

D'Onofrio, Martina
2021

Abstract

Il presente contributo si sofferma sulla qualificazione giuridica del pactum de non petendo. Nell'analisi trova spazio un'attività di comparazione in due direzioni: sincronica, con l'ordinamento tedesco, e diacronica, con le testimonianze dei giuristi romani.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
DOnofrio_AttiBayreuth.pdf

solo utenti autorizzati

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso ristretto
Dimensione 339.74 kB
Formato Adobe PDF
339.74 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/1050860
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact