Il contributo affronta l'attività teatrale di Francesco Albergati Capacelli nel territorio bolognese nel secondo Settecento. Attraverso i carteggi intrattenuti da Albergati con diverse personalità, nel saggio vengono presentate da un lato, le stagioni teatrali organizzate nella villa di Zola Predosa a partire dagli anni Cinquanta; dall'altro, l'attività della compagnia dei Ravvivati, un’Accademia teatrale cittadina attiva dal 1762 al 1766.

Teatro a Bologna tra villeggiatura e accademie: questioni di prassi scenica dai carteggi di Francesco Albergati Capacelli

ZILOTTI, ELENA
2021

Abstract

Il contributo affronta l'attività teatrale di Francesco Albergati Capacelli nel territorio bolognese nel secondo Settecento. Attraverso i carteggi intrattenuti da Albergati con diverse personalità, nel saggio vengono presentate da un lato, le stagioni teatrali organizzate nella villa di Zola Predosa a partire dagli anni Cinquanta; dall'altro, l'attività della compagnia dei Ravvivati, un’Accademia teatrale cittadina attiva dal 1762 al 1766.
978-3-99012-955-5
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/1046068
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact