La riflessione filosofica sulla società e la politica ha stretti legami con la forma narrativa. Nelle storie "verosimili" di Michel Foucault, che rovista gli archivi del passato per indagare il presente, emerge una delle più originali riflessioni contemporanee sul potere. Per coglierne il senso e la novità, questo contributo muove dalla rievocazione di testi aurorali del pensiero antico e moderno - dalle storie di Platone, che ricorrono all'invenzione, a quelle congetturali di Hobbes e Locke.

Il potere nelle storie filosofiche. Michel Foucault e la tradizione

Ilaria Possenti
2020-01-01

Abstract

La riflessione filosofica sulla società e la politica ha stretti legami con la forma narrativa. Nelle storie "verosimili" di Michel Foucault, che rovista gli archivi del passato per indagare il presente, emerge una delle più originali riflessioni contemporanee sul potere. Per coglierne il senso e la novità, questo contributo muove dalla rievocazione di testi aurorali del pensiero antico e moderno - dalle storie di Platone, che ricorrono all'invenzione, a quelle congetturali di Hobbes e Locke.
Potere, tradizione, Platone, contrattualismo, Foucault.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/1045860
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact