Osservazioni critiche di Francesco Albergati Capacelli sul teatro tra carteggi e paratesti