Il contributo esamina la svolta quantitativa negli studi giuridici, cercando di individuare le ragioni sottese all’adozione di un paradigma epistemologico quantitativo nella comparazione giuridica. A tal fine, si propone di esaminare l’affermazione dello scientific state of mind del giurista mediante il diritto e la letteratura. Tale state of mind non è tipico delle sole scienze giuridiche, ma ha molteplici tratti in comune con la mentalità scientifica occidentale oggetto della satira di Jonathan Swift e parte del programma culturale del XVII

Lo scientific State of Mind del giurista: la comparazione quantitativa tra diritto e letteratura

Nicolini
2021-01-01

Abstract

Il contributo esamina la svolta quantitativa negli studi giuridici, cercando di individuare le ragioni sottese all’adozione di un paradigma epistemologico quantitativo nella comparazione giuridica. A tal fine, si propone di esaminare l’affermazione dello scientific state of mind del giurista mediante il diritto e la letteratura. Tale state of mind non è tipico delle sole scienze giuridiche, ma ha molteplici tratti in comune con la mentalità scientifica occidentale oggetto della satira di Jonathan Swift e parte del programma culturale del XVII
Comparazione giuridica
Comparazione quantitativa
Diritto e letteratura
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Nicolini LOsano.pdf

Open Access dal 01/05/2021

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso ristretto
Dimensione 1.08 MB
Formato Adobe PDF
1.08 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/1042219
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact