Per una trascendenza immanente. Omaggio a Massimo Recalcati