Il saggio ripercorre la campagna di rinnovamento delle sale del primo piano nobile di palazzo Averoldi (Brescia), realizzata per volontà della famiglia Chizzola tra il 1781 e il 1796. I restauri coinvolsero architetti e pittori capaci di interpretare lo stile del tempo, trasformando l'edificio in uno degli esempi più significativi del gusto neoclassico bresciano.

Evoluzioni di stile: la svolta neoclassica ai tempi della famiglia Chizzola

S. Cretella
2020-01-01

Abstract

Il saggio ripercorre la campagna di rinnovamento delle sale del primo piano nobile di palazzo Averoldi (Brescia), realizzata per volontà della famiglia Chizzola tra il 1781 e il 1796. I restauri coinvolsero architetti e pittori capaci di interpretare lo stile del tempo, trasformando l'edificio in uno degli esempi più significativi del gusto neoclassico bresciano.
9788832203943
Neoclassicismo; Pietro Teosa; Giuseppe Manfredini
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/1036000
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact