Il contributo ha ad oggetto il “microsistema” normativo concernente i danneggiamenti informatici, che consta di cinque norme incriminatrici (artt. 615-quinquies, 635-bis, 635-ter, 635-quater e 635-quinquies c.p.). Lo scopo dell’indagine consiste nel verificare se la suddetta disciplina tuteli in modo efficace la sicurezza dei dati, dei programmi e dei sistemi informatici dagli attacchi cibernetici posti in essere in specie mediante l’impiego di programmi malware e ransomware.

I danneggiamenti informatici

SALVADORI IVAN
2020-01-01

Abstract

Il contributo ha ad oggetto il “microsistema” normativo concernente i danneggiamenti informatici, che consta di cinque norme incriminatrici (artt. 615-quinquies, 635-bis, 635-ter, 635-quater e 635-quinquies c.p.). Lo scopo dell’indagine consiste nel verificare se la suddetta disciplina tuteli in modo efficace la sicurezza dei dati, dei programmi e dei sistemi informatici dagli attacchi cibernetici posti in essere in specie mediante l’impiego di programmi malware e ransomware.
9788828824701
cybercrime
danneggiamenti informatici
diritto penale dell'informatica
Convenzione Cybercrime
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/1032399
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact