L'Autore ricostruisce il fondamento logico della teoria hegeliana dell’imputabilità, ricavandolo dalla dottrina del giudizio di Hegel. Sulla base delle differenti specie di giudizio, intese come successione di gradi corrispondenti ai gradi dell’essere, dell’essenza e del concetto, Vieweg sviluppa una tavola dei giudizi pratici. In tal modo, mostra che il passaggio da un elemento dell’azione a quello successivo, così come il passaggio da un livello di imputazione ad un altro possono essere spiegati attraverso la successione di forme di giudizio, che esprimono anche tipologie di azioni particolari.

La dottrina hegeliana del giudizio come fondamento logico dell’imputabilità

Giulia Battistoni
2020

Abstract

L'Autore ricostruisce il fondamento logico della teoria hegeliana dell’imputabilità, ricavandolo dalla dottrina del giudizio di Hegel. Sulla base delle differenti specie di giudizio, intese come successione di gradi corrispondenti ai gradi dell’essere, dell’essenza e del concetto, Vieweg sviluppa una tavola dei giudizi pratici. In tal modo, mostra che il passaggio da un elemento dell’azione a quello successivo, così come il passaggio da un livello di imputazione ad un altro possono essere spiegati attraverso la successione di forme di giudizio, che esprimono anche tipologie di azioni particolari.
Hegel, imputabilità, giudizio
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Battistoni_traduzione Vieweg.pdf

solo utenti autorizzati

Descrizione: Traduzione in volume
Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Creative commons
Dimensione 1.05 MB
Formato Adobe PDF
1.05 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/1019450
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact