Nell'anbito di un volume che ricostruisce la storia di una delle più importanti realtà economiche del territorio veronese nel secondo dopoguerra: il Consorzio ZAI, promotore dell'industrializzazione della città e del Quadrante Europa, primo interporto italiano e tra i più rilevanti in Europa. Il saggio ripercorre tre volti del cambiamento economico negli ambiti dell'innovazione e della tecnologia di Verona tra la metà dell''800 e la seconda guerra mondiale. Sono stati analizzati casi riguardanti le infrastrutture, la prima industrializzazione e il ruolo focale della logistica.

 Ferrovie, zona industriale di Basso Acquar, Magazzini Generali: tre volti del progresso della prima industrializzazione a Verona

Maria Luisa Ferrari
2019

Abstract

Nell'anbito di un volume che ricostruisce la storia di una delle più importanti realtà economiche del territorio veronese nel secondo dopoguerra: il Consorzio ZAI, promotore dell'industrializzazione della città e del Quadrante Europa, primo interporto italiano e tra i più rilevanti in Europa. Il saggio ripercorre tre volti del cambiamento economico negli ambiti dell'innovazione e della tecnologia di Verona tra la metà dell''800 e la seconda guerra mondiale. Sono stati analizzati casi riguardanti le infrastrutture, la prima industrializzazione e il ruolo focale della logistica.
978-88-944896-0-6
Industria, infrastrutture, Veneto, XIX secolo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/1015186
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact