Il contributo analizza la rappresentazione letteraria della relazione tra letterato e cortigiana a partire dall'analisi del racconto "Aiqing zhuan" contenuto nella raccolta Jiandeng xinhua di Qu You (1341-1433) e della versione del racconto inserita nel capitolo "Qing gan" dell'antologia Qingshi leilüe attribuita a Feng Menglong.

Alterità in bilico: la meravigliosa storia di una cortigiana

Bisetto B
2007-01-01

Abstract

Il contributo analizza la rappresentazione letteraria della relazione tra letterato e cortigiana a partire dall'analisi del racconto "Aiqing zhuan" contenuto nella raccolta Jiandeng xinhua di Qu You (1341-1433) e della versione del racconto inserita nel capitolo "Qing gan" dell'antologia Qingshi leilüe attribuita a Feng Menglong.
978-88-95044-04-0
Chinese Literature; Ming Dynasty; Courtesan culture
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/1011895
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact