In margine a Tab. 8.16. Nuove considerazioni sul valore di ‘damnum decidere’ tra verba legis e interpretatio prudenziale